Sara Cunial alla Camera sul Covid Pass – SUB ENG – VIDEO – 28/06/2021

 

Quello che segue è il discorso pronunciato integralmente da Sara Cunial alla Camera il 28/06/2021, riportato nel video qui sopra WITH ENGLISH SUBTITLES. Neanche una parola è mia di quanto segue, ma dell’on. Sara Cunial.
«Grazie Presidente. Il certificato verde COVID-19 introdotto da questo Decreto è un ostacolo ingiusto, inefficiente, sproporzionato per la libera circolazione dei cittadini italiani.
«L’articolo 9 proposto non è né scientificamente né giuridicamente accettabile perché viola la libertà di circolazione garantita dalla Costituzione, discrimina coloro che non vogliono essere testati o vaccinati, non garantisce le norme sulla protezione dei dati.
«I certificati si basano su test antigenici rapidi o molecolari cioè su tamponi, sul cosiddetto vaccino o su avvenuta guarigione.
«Test RT-PCR su cui si analizzano i tamponi, secondo l’inventore Kary Mullis, premio Nobel per la chimica nel 1993 quindi non solo un ministro comune, non possono essere utilizzati per la diagnosi. [ci ho pubblicato video e articoli qui ] Nel novembre 2020 l’Istituto Svedese di Sanità Pubblica ha dichiarato che i test PCR non potevano essere utilizzati per determinare l’infettività. Nel dicembre 2020 anche l’OMS ha dichiarato che la tecnologia PCR potrebbe portare a falsi positivi e negativi e quindi ha incoraggiato gli operatori sanitari a prendere in considerazione la diagnosi dei sintomi clinici, vale a dire le visite di assistenza domiciliare che lei irresponsabilmente ha proibito.»

Cicli di amplificazione e rumore di fondo

«L’alto valore dei cicli di amplificazione rende difficile distinguere tra il rumore di fondo e il virus bersaglio. L’ECDC stesso si riferisce a un risultato affidabile solo quando è inferiore a 24 cicli di amplificazione, il che significa che alla data attuale i risultati dei test in Italia sono circa all’80% inattendibili perché amplificati a 30, 40 e 50 cicli. La falsità dei dati epidemiologici derivanti dall’abuso, dall’uso abusivo e non corretto del test PCR è stata accertata e confermata dal Tribunale Amministrativo di Vienna e dalla Corte d’Appello di Lisbona. Neanche i test rapidi sono affidabili.
«Come dimostra la campagna di screening COVID “Sardi e Sicuri” che su 582 Test Rapidi Antigeni positivi ha visto solo 32 confermati positivi dal test molecolare

Lancet e British Journal

«Circa l’efficacia e l’efficienza di quelli che chiamate vaccini, che in realtà sono terapie geniche, sono noti i valori relativi di riduzione del rischio, quelli ufficiali sono: 95% per Pfizer, 94% per Moderna, 67% per Johnson, 67% per Astrazeneca e sono già stati smentiti più volte. Peter Doshi, editore del British Medical Journal, aveva già ricalcolato il valore Pfizer e ultimamente, nell’articolo di Lancet “COVID-19 vaccino efficacia ed efficacia” pubblicato il 19 aprile 2021, si è tenuto conto del valore assoluto del rischio riduzione sull’intera popolazione scoprendo che Astrazeneca ha una riduzione del rischio dell’1,3% mentre Moderna e Johnson’s dell’1,2% e Pfizer dello 0,84%. (Vedi qui convegno al Senato dell’endocrinologo Frajese come ulteriore fonte: https://www.casiciclici.it)»

Rivista Nature e Rockfeller University

«La ben nota Rockefeller University il 10 febbraio 2021 sulla rivista Nature con l’articolo “mRNA vaccino-elicited anticorpi to SARS-CoV-2 e varianti circolanti” afferma che le tre principali mutazioni del virus SARS sono probabilmente collegate sperimentalmente a COVID- 19 vaccinazioni. Pertanto, non è possibile rilevare con precisione contagiosità e positività, perché i test non sono affidabili.
«Non è possibile fermare la famosa diffusione con i vaccini, anzi, modificando la risposta immunitaria innata nelle persone peggiora; non è possibile ridurre il rischio della vaccinazione. Per raggiungere il processo di guarigione abbiamo bisogno che i medici tornino alle terapie domiciliari che non vuoi che vengano fatte.
«Pertanto, ora è chiaro che la gestione dell’emergenza sanitaria non riguarda la scienza. Altrimenti non si spiega perché dopo la conferma del legame tra morte e vaccinazione per il caso Paternò, uno dei tanti casi di reazione avversa fatale, Ministero, AIFA, CTS e Istituto Superiore di Sanità non abbiano chiesto un’analisi dettagliata di questi sieri.»

La Procura della Repubblica di Siracusa

«La Procura della Repubblica di Siracusa in merito al caso Paternò ha affermato che a causa del potenziamento anticorpo-dipendente (ADE) una persona sana protetta con anticorpi naturali correrebbe un rischio reale con la somministrazione del proprio vaccino. Questo intanto la Regione Marche sta preparando una terza dose per tutti e la direzione sanitaria dell’Emilia Romagna invita gli operatori sanitari a non prescrivere test sierologici che penalmente definiscono “inutili”. Molti casi di reazioni avverse confermano la nocività del picco proteico, una vera e propria tossina per il nostro organismo, così come la tecnologia dell’mRNA inoculato.
«Effetti dannosi a danno di tutti i cittadini sono causati dai residui di sostanze estranee che si accumulano nei nostri organi: cervello, cuore, fegato, ovaie, testicoli e tra i giovani, oltre alle trombosi post vaccinali e ai disturbi del sistema circolatorio e neurovegetativo, portano anche a miocarditi pericolose e leucemia fulminante.»

Le persone vaccinate possono ancora portare e diffondere il virus.

«I vaccini COVID-19 non impediscono la trasmissione né l’infezione; non possono essere una condizione per l’utilizzo del Green-Pass e lo ha affermato l’OMS.
«In realtà il Covid Pass è stato bocciato anche dall’OMS che lo ritiene quindi una pericolosa illusione e anche dal tuo Garante della Privacy che nel provvedimento di diffida spiega le seguenti critiche, oltre al fatto che non lo avete nemmeno consultato, quindi è totalmente inidonea alla base giuridica su cui si fonda, vi è una formale violazione del principio di minimizzazione dei dati, del principio di esattezza, di trasparenza, di conservazione, integrità e riservatezza.
«Con il mio emendamento soppressivo il tentativo era di sradicare questo male che è abbagliante, affliggendo la nostra Repubblica: vale a dire di controllo sociale a tutti i costi. Il Covid Pass è stato rifiutato da molti stati nel mondo perché non vogliono avere niente a che fare con mascherine, restrizioni e vaccini.

Non può essere attribuito a: “L’Europa lo vuole”

«Non può essere attribuito a: “L’Europa lo vuole”, perché ci sarebbe un’opposizione sulle barricate che non avviene. Quindi vi chiedo: “chi lo impone?”, “chi vi costringe a mettere in atto uno strumento che ricorda il regime dell’apartheid il cui unico scopo è il controllo della popolazione e che quando qualcuno starnutisce sarà costretto a seguire il tuo ordine e farsi iniettare un vaccino di composizione sconosciuta; le reazioni avverse sono già state registrate e ogni giorno abbiamo più casi, tutto questo sta portando alla morte delle persone”. Vi sto anche chiedendo: “Ritieni moralmente accettabile sottoporre i bambini a un trattamento medico che possa arrecare loro danno al fine di proteggere altri adulti?”.»
«Inoltre: “Perché devo certificarmi mentre il vaccino che vuoi farmi ottenere non ha alcuna certificazione visto che è ancora in fase di sperimentazione sulle cavie italiane?”

“Quanti italiani sono considerati sacrificabili?”.

«L’EMA comunica e aggiorna settimanalmente i dati relativi all’UE sulle reazioni avverse.
«Intorno allo scorso 5 giugno si legge che con la farmacovigilanza passiva per quattro vaccini sono stati registrati 1.354.000 eventi avversi, di cui 683mila considerati gravi e tra questi ci sono 14mila decessi in Europa.
«Sappiamo, e lo sappiamo dal CDC americano, che il grado di sottostima attualmente utilizzato trae origine dai precedenti studi comparativi tra sorveglianza attiva e passiva ed è di un fattore X100, il che significa che questi dati devono essere moltiplicati per cento per essere considerati veri.
«La verità è la seguente, se i vaccini fossero sicuri nel Decreto Legge 44 non sarebbe stato approvato uno Scudo dalle cause per chi vaccina.
«L’EMA ha confermato che le sperimentazioni sui vaccini COVID-19 non sono riuscite a prevenire la morte o malattie gravi, nemmeno nel breve periodo, e l’OMS hanno riconosciuto che non prevengono l’infezione da COVID-19 né la diffusione del virus ad altre persone; le autorità consentono la vaccinazione contro il COVID-19 che facilita la diffusione delle varianti.
«La Procura della Repubblica di Siracusa ci dice che il vaccino sperimentale può esacerbare la malattia quando le persone vaccinate contraggono o contraggono il virus per infezione naturale, vedi il caso Paternò; quindi si dice che la sopravvivenza della popolazione al COVID-19 superi il 99,8% a livello globale.»

Il tasso di mortalità mondiale dell’infezione è dello 0,03% per le persone di età inferiore ai 70 anni.

«Inoltre, l’evidenza mostra che il trattamento precoce con i farmaci esistenti riduce l’ospedalizzazione e la mortalità dell’85% e 75%, rispettivamente. La ben nota assistenza domiciliare non voluta da voi.
«Perché non istituite un sistema di farmacovigilanza attivo come richiesto all’ordine del giorno dell’onorevole Baroni. Caro onorevole Lorenzin, di cosa ha paura? Che cosa avete da nascondere, a noi poveri italiani, ormai trasformati in cavie?
«Perché non istituite un serio controllo di qualità per questi sieri, impropriamente chiamati vaccini, e per i test?; questo controllo di qualità dovrebbe essere obbligatorio ed è in realtà obbligatorio per qualsiasi altra cosa iniettabile e ingeribile disponibile in commercio. Perché il vero problema non è quello che dico in questa stanza, signori, il problema è quello che non ci state dicendo!
«La conferma sta nelle vostre minacce e nelle vostre bugie con cui state trasformando questo Parlamento in un volgare mercato di diritti e privilegi.

«I diritti non si comprano con un tampone, un vaccino o un test!

«Quindi vi porto un messaggio da parte di uno dei tanti operatori sanitari coscienziosi che incontro ogni giorno: “moralità significa fare ciò che è giusto indipendentemente da ciò che ti viene detto, obbedienza significa fare ciò che ti viene detto di fare a prescindere da ciò che è giusto!”
«Grazie.»
Tradotto integralmente da https://r2020.info
ENGLISH VERSION HERE https://r2020.info
Photo & video credits: video and images in this article are taken from Internet and/or from the articles cited or linked, and belong to their respective owners. Video e immagini in questo articolo sono tratte da Internet e/o dagli articoli citati o linkati, e appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *