Report: l’OMS è nelle mani di un privato. Bill Gates

La denuncia della trasmissione di Rai 3, Report, parla chiaro: “l’#OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è interamente nelle mani di un privato: #BillGates! Che la usa per dettare la sua agenda per le vaccinazioni di massa, altro che filantropo!”

Sigfrido #Ranucci a #Report su #Rai3. Si parla di “#vaccini e di un circolo poco chiaro (e a vantaggio di chi?) che riguarda i #finanziamenti di #BillGates e della sua #fondazione a #OMS e #casefarmaceutiche”.

“L’OMS negli anni è diventata un’agenzia privata, l’80% arriva da finanziamenti privati o vincolati dai donatori. Dopo gli Stati Uniti c’è Bill Gates che è quello che contribuisce di più, più di tutti gli altri Stati. Ma questo significa che è lui a determinare le politiche e le strategie dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. La notizia più grande è di aver scoperto di un investimento di Bill Gates di circa 400 milioni di dollari in aziende farmaceutiche. Lo fa attraverso il trust di famiglia che poi è quello che alimenta la sua fondazione con la quale dona all’OMS. Un circolo… Più che conflitto di interessi è un po’ una visione del mondo! Bill Gates cosa fa? Incassa i soldi dalle azioni delle farmaceutiche, veste i panni del filantropo, dona i soldi all’OMS risparmiando di tasse, ridetermina le politiche e può indirizzare i soldi verso il vaccino contro la polio o per la malaria, e poi determina le politiche con cui vanno fatte le cure, magari con quegli stessi prodotti dalle multinazionali in cui ha investito. Forse la salute della popolazione mondiale merita qualcosa di meglio…”

[N.D.R 22/10/2020: Il primo finanziatore dell’OMS è la Cina, il secondo è Bill Gates. Gli USA ne sono usciti per decisione di Donald Trump.]
Photo & video credits: video and images in this article are taken from Internet and/or from the articles cited or linked, and belong to their respective owners. Video e immagini in questo articolo sono tratte da Internet e/o dagli articoli citati o linkati, e appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *