Sono attendibili i dati AIFA di farmacovigilanza?

Il seguente articolo è del Prof. Bellavite, ed è tratto interamente da t.me/lacivettabianca/4563, mi sono limitato a linkare l’articolo di Kobashi su Plos One e altri video/articoli.

“Quanto sono attendibili i dati AIFA di farmacovigilanza?”

«Anche se si tratta di una questione di cui si è molto parlato, non dobbiamo dimenticare la farmacovigilanza, argomento che, come forse qualcuno ricorda, fu occasione di una mia famosa intervista a La7 il 4 maggio del 2021, in cui dissi che i dati AIFA erano sottostimati di cento volte e per questo fui espulso dall’università di Verona.


«In un recente articolo su una rivista molto quotata (PLoS-One) riferiscono i dati di una indagine fatta su lavoratori della sanità, tra cui una tabella mostra le reazioni avverse al vaccino Pfizer (BNT162b2) (Kobashi Y. et al., PLoS One 2022;17:e0269917).

«Nel Rapporto AIFA vaccini anti-COVID-19 fino a giugno 2022 (sorveglianza PASSIVA), si legge che che al 26 giugno 2022 sono state inserite 100 segnalazioni ogni 100.000 dosi somministrate (cioè una su 1000) e che la maggior parte degli eventi avversi segnalati sono classificati come non gravi (81,8% circa). I tassi di segnalazione relativi alla 1a dose restano comunque più elevati rispetto alle dosi successive. Gli eventi avversi più segnalati da AIFA sono febbre, cefalea, dolori muscolari/articolari, brividi, disturbi gastro-intestinali, reazioni vegetative, stanchezza, reazione locale o dolore in sede di iniezione.

«Dal lavoro di Kobashi le segnalazioni di effetti avversi dopo la seconda dose sono state fatte dal 90% degli intervistati, cioè 900 su 1000. Novecento con farmacovigilanza attiva, una con quella dell’AIFA.

«Inoltre, nella sorveglianza attiva il tasso di segnalazioni è maggiore dopo la seconda dose rispetto alla prima, soprattutto per le reazioni sistemiche come spossatezza (il doppio), la febbre alta (8 volte di più), il mal di testa (il triplo), contrariamente a quanto si legge nel rapporto AIFA.

«Anche se si tratta di una questione già trattata, non dobbiamo dimenticare la farmacovigilanza, argomento che, come forse qualcuno ricorda, fu occasione di una mia famosa intervista a La7 nel maggio del 2021 (VIDEO), in cui dissi che i dati AIFA erano sottostimati di circa mille volte e per questo fui espulso dall’università di Verona.

«C’è poco da aggiungere, questi sono i dati. Ai lettori le facili conclusioni.»

Prof. Bellavite

“Per Ema i dati sui vaccini sono un segreto militare” – Il Fatto Quotidiano

Il governo tedesco ammette che i vaccini Covid causano gravi danni in 1 su 5.000 dosi, ma i suoi stessi dati mostrano che il tasso reale è 1 su 300 dosi – eVenti Avversi

SARS-CoV-2 Vaccination and Myocarditis in a Nordic Cohort Study of 23 Million Residents | Cardiology | JAMA Cardiology

Articoli scientifici, documenti e fonti istituzionali su vaccini Covid-19, pandemia e annessi – Parte 1

 
Segui il canale https://t.me/lacivettabianca
Tratto da: https://t.me/lacivettabianca/4563
Copertina tratta da:
eventiavversinews.it – Ancora morti. Decine di malori fatali nelle ultime ore. Troppi sono i giovanissimi e sani

La migliore protesta contro finanza, politica e sanità, è ritirare contanti dal conto corrente, anche piccole somme. Una protesta pacifica, poco impegnativa, ma potentissima. Contanti da convertire in beni sicuri. Chi è povero può diffondere l’iniziativa.
Video e immagini in questo articolo sono tratti da Internet e/o dagli articoli citati o linkati, e appartengono ai rispettivi proprietari. Photo & video credits: video and images in this article are taken from Internet and/or from the articles cited or linked, and belong to their respective owners.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.