4 articoli scientifici e la decisione della Corte Costituzionale – VIDEO

 

Finalmente anche le blasonate riviste scientifiche iniziano a pubblicare una sufficiente quantità di studi sull’inefficacia e sui danni dei vaccini, mentre alcune istituzioni, come EMA, AIFA, FDA e i Center of Disease Control americani (CDC), e altre, riportano limiti e problematiche non solo sui vaccini, ma anche sull’inefficacia degli strumenti di misurazione e accertamento della positività al Covid-19.
Mi riferisco a PubMed, The Lancet, Nature, BMJ e altre.
Tutti questi documenti e studi autorevoli, che ormai si possono reperire in rete, a cominciare da siti come www.eventiavversinews.it e da altre testate non piegate alla propaganda farmaceutica e governativa, sono, o dovrebbero essere, usabili in cause legali. Queste cose si sapevano già da lungo tempo, ma finalmente ora sono affermate dalle riviste di riferimento scientifiche.
Il governo, le istituzioni a cui dovremmo affidarci e un folto gruppo di esperti hanno ingannato e danneggiato gravemente l’intera cittadinanza italiana.

La Corte Costituzionale dovrà pronunciarsi a sull’obbligo vaccinale anticovid, entro l’autunno, forse anche durante l’estate. Il mainstream non riporta questa notizia, cruciale per i diritti umani e con conseguenze a cascata sulle libertà costituzionali. Senza pressioni del popolo, completamente disinformato, la “Corte”, già infiltrata di personaggi vicini all’esecutivo, potrebbe emettere una sentenza politica di appoggio al governo, in violazione della Costituzione. Siccome secondo l’AIFA esistono sia morti che invalidi permanenti accertati a causa dei vaccini anticovid, nonostante la farmacovigilanza passiva, non sussiste nessuna base giuridica per imporre l’obbligo vaccinale.

Il video dell’incontro al Senato

Nel breve video in cima a questa pagina, vengono passati in rassegna 4 di tali articoli. Mariano Bizzarri, oncologo e ricercatore presso l’Università La Sapienza, Roma, in un Incontro al Senato della Repubblica, mostra articoli di prestigiose riviste scientifiche e una “relazione dirompente” su danni da vaccini Covid-19. Cita anche uno studio su PubMed firmato, fra gli altri scienziati, da Giorgio Palù (virologo e presidente AIFA), in cui si dimostra che il virus è stato modificato ed è uscito da laboratori cinesi:
“Periodically aperiodic pattern of SARS-CoV-2 mutations underpins the uncertainty of its origin and evolution”, https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/34562480/.

Studio su rivista Nature: in Israele c’è un aumento del 25% di morti per cause cardiache fra i vaccinati sotto i 40 anni di età: “Increased emergency cardiovascular events among under-40 population in Israel during vaccine rollout and third COVID-19 wave” https://www.nature.com/articles/s41598-022-10928-z.

Il New York Times, dice Bizzarri, scrive che dall’80% al 90% dei risultati positivi ai test COVID-19 sono fasulli. I numeri sulla pandemia sono totalmente falsi. Si può essere positivi ma non contagiosi per molteplici ragioni. Lo dice il Center of Disease Control di Atlanta (CDC) che ha scoperto con 2 anni di ritardo, che questo test indica positività anche per i virus influenzali: PDF scaricabile qui: 07/21/2022 “Lab Alert_ Changes to CDC RT-PCR for SARS-CoV-2 Testing” https://github.com/Repository44/COVID-Research/blob/main/Lab%20Alert_%20Changes%20to%20CDC%20RT-PCR%20for%20SARS-CoV-2%20Testing.pdf

Passando in rassegna alcune pubblicazioni scientifiche sugli inserti HIV nel coronavirus, in pieno accordo con le teorie di Luc Montagnier, che fu invece infamato dai media, Mariano Bizzarri riferisce un articolo della rivista The Lancet: Dopo 3 dosi, l’efficacia è inferiore al 50%, “Durability of BNT162b2 vaccine against hospital and emergency department admissions due to the omicron and delta variants in a large health system in the USA: a test-negative case–control study” https://www.thelancet.com/journals/lanres/article/PIIS2213-2600(22)00101-1/fulltext

 

Leggi anche: Affidabilità studi scientifici, frodi e statistiche. Ai tempi del Covid – Approfondimento – VIDEO

 

Articoli aggiuntivi

Alle segnalazioni del dott. Bizzarri, aggiungerei i seguenti articoli:

Il famoso neurochirurgo Russell L. Blaylock assesta il colpo di grazia alla narrativa Covid con un articolo infuocato sulla rivista scientifica “Surgical Neurology International”: https://www.eventiavversinews.it/il-famoso-neurochirurgo-russell-l-blaylock-assesta-il-colpo-di-grazia-alla-narrativa-covid-con-un-articolo-infuocato-sulla-rivista-scientifica-surgical-neurology-international/

“Il 98% muore per altre patologie”. La clamorosa anomalia nei bollettini Covid che sbugiarda Speranza: https://www.ilparagone.it/attualita/il-98-muore-per-altre-patologie-la-clamorosa-anomalia-nei-bollettini-covid-che-sbugiarda-speranza/

Photo & video credits: video and images in this article are taken from Internet and/or from the articles cited or linked, and belong to their respective owners. Video e immagini in questo articolo sono tratte da Internet e/o dagli articoli citati o linkati, e appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.